EU General Data Protection Regulation GDPR - Diritto di Cancellazione +39.06.39754846

Cancellare recensioni false da Google Maps, ultime sentenze

Cancellare recensioni false da Google Maps, ultime sentenze

By

Cyber Lex
Cancelliamo i Dati Indesiderati
Tel. 06 39754846

Non è infrequente che sul web, o internet, in generale che vengano diffuse e fatte circolare notizie, immagini, o qualsivoglia contenuto sotto qualsiasi forma, anche video, che possano ledere la reputazione del soggetto contro cui si riferiscono. Questi contenuti, che spesso rasentano la legalità, e quindi risultano essere diffamatori riescono a mettere in serio repentaglio la reputazione di un soggetto, quale persona fisica, ma anche di un soggetto persona giuridica, quale ad esempio una azienda, una società che offre i propri servizi a consumatori terzi. In questo caso il danno è ancora più grave, infatti si rischia seriamente di cagionare un danno forte alla reputazione della attività spostandosi, quindi, oltre che sulla sfera personale anche su quella di livello professionale. Brevemente, la ragioni suesposte e per avere sempre più tutela al diritto di privacy, la legislazione europea impone che sia lecito avere il diritto di richiedere la rimozione di determinate informazioni personali, come, nel caso di specie andremo ad analizzare le recensioni false da Google Maps. La legislazione privacy, anche ricondotta all’alveo del Regolamento sulla protezione dei dati personali, chiamato in acromino, forse più conosciuto, GDPR chiarisce che è possibile richiedere la rimozione anche, ad esempio, dei collegamenti, c.d. indicizzazioni rispetto a tutte quelle informazioni personali –  nome, cognome e così via – che sono connesse ad un particolare fatto storico, questo fenomeno prende il nome di diritto all’oblio.

Le recensioni negative, come distinguere quelle false da quelle originali su Google Maps

Come detto, una cattiva recensione su Google Maps può segnare il destino della attività a cui è correlata, questo perché molti utenti, con la crescente digitalizzazione, prima di visitare un posto, acquistare o provare un servizio si informano in rete attraverso le recensioni lasciate da chi ha provato quella stessa esperienza prima di loro. Determinare l’autenticità della recensione non è complesso per il gestore di una attività, anche grazie all’aiuto dei suoi collaboratori, basterà verificare, in primo luogo, se la persona che ha scritto la recensione che si suppone essere falsa abbia davvero acquistato o usufruito dei servizi che l’attività in questione offre. Questo è possibile farlo attraverso la richiesta della prova di acquisto del cliente, controllando gli ordini, gli scontrini e così via.

Google permette di cancellare le recensioni false?

La politica in Google in tema di cancellazione di recensioni da Google Maps è parecchio stringente, il motore di ricerca più famoso del web, infatti, permette ai soggetti che ne siano interessati di rimuovere siffatte recensioni, purchè le stesse in qualche modo violino quelle che sono le norme di uso del servizio. In poche parole, quando si parla di norme di uso del servizio Google vuole dire che quando la recensione viene scritta per il solo ed unico scopo di procurare danno all’immagine alla società o al soggetto persona fisica e non accluda informazioni veritiere è possibile richiedere l’eliminazione.

La condanna di Google per una recensione falsa

Google è stata condannata dal tribunale di Genova  a cancellare le recensioni false lasciate a un ristorante abbastanza noto del genovese. In primo momento Google aveva asserito di non potere fare nulla alla sola richiesta del proprietario dle locale di rimuovere le informazioni diffamatorie, ma successivamente, allo stesso è stato ordinato dal Tribunale di primo gradi di pagare 6.700 euro per le spese spese legali visto che, scrivono i Giudici, “il contegno di Google laddove ha omesso di rimuovere dette recensioni a fronte della richiesta stragiudiziale della ricorrente si appalesa illegittimo e potenzialmente foriero di danni risarcibili”.

Network Syrus
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: