EU General Data Protection Regulation GDPR - Diritto di Cancellazione +39.06.39754846

Cancellare notizie da internet: la guida informatica

Cancellare notizie da internet: la guida informatica

By Avv. Ludovica Marano

Cyber Lex
Cancelliamo i Dati Indesiderati
Tel. 06 39754846

Non c’è alcun dubbio che l‘era digitale ha rivoluzionato l‘accesso all‘informazione, infatti con l‘avvento dei motori di ricerca e dei social network. È diventato quindi più facile che mai trovare notizie, anche di anni fa, su qualsiasi argomento. La possibilità di archiviare e condividere informazioni è un grande vantaggio, ma può anche presentare problemi. Purtroppo, quando le informazioni sono errate o sensibili, la necessità di rimuoverle diventa alta. Ma è possibile cancellare notizie dal web?

Cosa si intende per diritto all’oblio

Prima di andare avanti con la disamina della procedura per la cancellazione delle notizie dal web è importante chiarire cosa sia il diritto all’oblio. Il diritto all’oblio è un principio fondamentale della privacy, che garantisce a tutti la possibilità di cancellare i propri dati personali da Internet. Questo diritto è stato introdotto in Europa nel 2014, a seguito della sentenza Costeja e poi nel 2018, attraverso la Direttiva sulla Protezione dei Dati Personali, GDPR, che offre ai consumatori la possibilità di esercitare un controllo sui propri dati personali e sulla loro diffusione.

Google e la rimozione dei contenuti dalla barra delle ricerche

In Europa, le principali piattaforme di ricerca, come Google, hanno introdotto una procedura specifica per la cancellazione dei contenuti dai loro risultati di ricerca. La procedura, conosciuta come “diritto all‘oblio“, prevede che gli utenti possano richiedere la rimozione dei contenuti dai loro risultati di ricerca e di eliminare notizie da Internet.

Dunque esaminando la relazione tra Google e la rimozione delle notizie si può ben dire che: Google è spesso il primo punto di contatto con i motori di ricerca quando si cercano notizie. Tuttavia, Google non cancella le notizie da Internet, né rimuove i contenuti dai siti web. Ciò significa che anche se si invia una richiesta di rimozione a Google, le notizie rimarranno ancora presenti su Internet. 

Come richiedere la rimozione dei contenuti dal web attraverso Google

Per esercitare il diritto all‘oblio, l‘utente deve inoltrare una richiesta al motore di ricerca, specificando l‘URL del contenuto da rimuovere e le ragioni per cui desidera che venga rimosso. La richiesta deve essere supportata da documenti che attestano la veridicità dei fatti, come ad esempio una copia del documento d‘identità. Una volta presentata la richiesta, il motore di ricerca esaminerà il contenuto e valuterà se soddisfa i requisiti per la rimozione. Se la richiesta sarà accettata, il contenuto verrà rimosso dai risultati di ricerca e non sarà più visibile agli utenti. Tuttavia, è importante sottolineare che la rimozione dei contenuti dai risultati di ricerca non significa che i contenuti siano stati cancellati dai server del motore di ricerca, è possibile infatti che venga utilizzata la c.d. deindicizzazione, che consegue lo stesso effetto pratico della cancellazione, tuttavia la notizia risulterà visibile se ci si porta sul sito su cui è stata pubblicata.

Network Syrus
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: