Cancelliamo i dati indesiderati +39.06.39754846 cyberlex.net

Come Cancellare Notizie da Google

Abbiamo la facoltà di poter cancellare delle notizie da Google? Se sì, come possiamo concretamente rimuovere dei risultati indesiderati dai motori di ricerca? Fin troppo spesso, Google e altri motori possono diventare un problema, soprattutto quando parliamo di contenuti obsoleti, link negativi o notizie giudiziarie risalenti ad anni fa. Cercando il nostro nome sul web, possiamo trovare degli URL sgraditi, ma come cancellarli? È possibile farlo?

Come Eliminare Informazioni dai Risultati di Ricerca

Se hai notato delle informazioni personali sui motori di ricerca che intendi rimuovere, sappi che puoi farlo grazie al diritto all’oblio e alla deindicizzazione. Sempre più persone si chiedono come sia possibile eliminare notizie da Google. Molti ignorano l’esistenza del diritto all’oblio, che ci dà la facoltà di contattare direttamente i motori di ricerca o il Garante per la Privacy. Per mantenere una reputazione online pulita, è necessario fare una ricerca: quali sono i contenuti indicizzati con il nostro nome? Ci sono delle notizie da cancellare sul web? Con “notizie” ci riferiamo esclusivamente a fatti avvenuti molto tempo fa, che dunque non sono più di interesse pubblico. In questo caso, il diritto di cronaca o di informazione può non valere (e tieni presente che è importante al pari del diritto all’oblio).

Diritto all’Oblio e Diritto alla Deindicizzazione

Come rimuovere una notizia dal web o da Google? La definizione di diritto all’oblio ci permette di capire come muoverci sul web rispettando il diritto di cronaca o di informazione e al contempo di proteggere la nostra web identity. “L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali”. Nel momento in cui riempiamo il modulo per il diritto all’oblio, si metterà in atto una procedura particolare: la deindicizzazione. Una volta che Google accoglierà la richiesta di eliminazione notizie, infatti, la deindicizzerà: l’URL non sarà più presente sul motore di ricerca. Per comprendere come funziona, di seguito trovi la definizione di deindicizzazione. “Consente un’operazione sostanzialmente differente dalla rimozione/cancellazione di un contenuto: non lo elimina, ma lo rende non direttamente accessibile tramite motori di ricerca esterni all’archivio in cui quel contenuto si trova.”  In poche parole, la notizia non sarà più presente sul web, ma solo sul sito in cui è ospitata. Per rimuoverla in quel caso si renderà necessario contattare il proprietario del sito web – che può essere un blog o una testata giornalistica – e spiegare la motivazione per cui richiediamo la cancellazione. Al momento, il diritto all’oblio è uno dei temi più trattati: proteggere la reputazione online è diventato estremamente importante.